mercoledì 22 Settembre 2021
NEWS:
Home > NEWS > MULTIMETRO TRIPLETT 630

MULTIMETRO TRIPLETT 630

Un altro grande nome nel campo degli strumenti di misura made in U.S.A. è la TRIPLETT. Fondata in Ohio da Ray Triplett, persona volitiva e tenace che per mantenersi agli studi lavora con impegno in un laboratorio di orologeria, imparandone l’arte e segreti. Proprio lì maturerà esperienza e passione per i lavori di alta precisione. Forte della esperienza nella micromeccanica, ancor giovane, nel 1904 fa nascere la “TRIPLETT METER COMPANY” e costruisce il suo primo strumento di misura: l’AMMETER un Amperometro che trova immediato impiego nel settore elettrauto. Questo stumento ha la forma del classico orologio da tasca, da qui si comprende l’influenza che la cultura maturata nel settore orologeria eserciterà su opere e idee di Mister Ray Triplett. L’AMMETER ha notevole successo e fa incamerare soldi per consentire di affiancargli un nuovo progetto, il READRITE strumento prodotto nel 1910. Questo è un Voltmetro che sarà molto richiesto da Tecnici che lavorano sulle linee telefoniche tese su pali, diverrà strumento indispensabile per verificare se c’è tensione, velocizzando così le riparazioni di interruzioni e guasti sulle linee. Si giunge al 1925 Ray Triplett pensa di racchiudere in un solo strumento Voltmetro e Amperometro, motivato dal fatto che in quel periodo, in U.S.A, c’è un boom di fabbriche di apparecchi radio e quindi tale strumento a doppio uso diverrà sicuramente apprezzato. Il nuovo strumento è un successo, sarà capostipite dei futuri Multimetri. La Triplett si espande, nel 1932 cambia nome in “Triplett Electrical Instrument Company”, mette in produzione un TESTER chiamato “Radio Tuning Tester”. Questo innovativo strumento diventa richiestissimo e fa affluire capitali da reinvestire in fabbrica, tanto da consentire a Triplett di partecipare e vincere nel 1942 le gare per forniture al “Signal Corps” durante la 2°guerra mondiale.

Triplett diviene così Fornitore Ufficiale delle forze armate e produrrà migliaia di strumenti. A fine conflitto Triplet produce il “MULTIMETRO mod. 630” moderno e di gradevole design. Lo strumento è semplice, pratico, preciso e robusto, la scala è ben leggibile, il commutatore di portate scatta senza incertezze, l’ago dello strumento si muove perfettamente e senza oscillazioni, l’insieme da sensazione di classe e alta precisione. Questo TESTER è curato come un orologio e visto il trascorso di Mister Triplett, ciò la dice davvero tutta! Lo Strumento oggetto dì questo scritto è il “Triplett 630 – Type 2 Suspension” periodo anni 60 è in condizioni come nuovo e fa parte della Collezione privata di 12 HNX Dino Gianni che gentilmente ne ha concesso visione e prova. La dicitura “Suspension” lascia dedurre che l’innovazione derivi dal sistema “INCAI3LOC” impiegato in orologeria per proteggere i delicati perni del bilancere da urti che possono generare rotture, il sistema è stato applicato dalla Triplet ai perni dell’EQUIPAGGIO MOBILE, particolare di cui si è già parlato la volta scorsa. E’ risaputo che la Triplet inviava i propri operai presso laboratori di orologeria, a specializzarsi nella delicata fase della lucidatura degli assali, ciò per ridurre gli attriti degli strumenti di loro produzione e migliorare gli accoppiamenti, il tutto per conseguire più precisione e alto standard di produzione. Ti Multimetro Triplett 630 è corposo cm.14x18x 8,5 peso di Kg.1,5 compreso 2 batterie: un vero concentrato di qualità. Negli “Ham Fest” alcuni strumenti Triplett sono ancora reperibili, costano, ma ne vale la pena per portarsi a casa un pezzo di “Storia Idustriale Moderna” nata da un uomo che da un piccolo laboratorio di orologeria ha trovato forza, volontà e idee per creare un buon nome a livello mondiale, Leader nel campo delle complesse e delicate misure elettriche.

Testo e Ricerca Storica di Lucio Bellè
Strumento Triplett 630 e foto: Grazie alla cortesia di I2HNX Dina Gianni – Museo Privato delle Comunicazioni di Vimercate