giovedì 26 Maggio 2022
NEWS:
Home > NEWS > A cuore aperto: Geloso Super G110 (1953)

A cuore aperto: Geloso Super G110 (1953)

Oggi ho pensato di dedicare la rubrica “A cuore aperto” ad un piccolo e modesto ricevitore, costruito dalla GELOSO come classico apparecchietto da comodino. Si tratta del piccolo ma ben funzionante SUPER G 110, supereterodina 5 valvole RIMLOCK. Risalente al 1953, questo esemplare, venuto in mio possesso nel 2001, ha rischiato di finire in qualche cassonetto dell’immondizia a causa di una spaccatura del mobiletto, in senso orizzontale, che lo rendeva, di fatto, un oggetto inservibile ma, con collanti epossidici, stucchi a base metallica e tanta, tanta pazienza, ho ricostruito le parti mancanti, ricucito la spaccatura ed  il piccolo G110 è tornato ad essere un bell’apparecchietto, ben funzionante.


ACCESO
STEMMA GELOSO

SCALA PARLANTE

GRIGLIA ALTOPARLANTE

POSTERIORE

MODELLO – SPECIFICHE E POSIZIONE VALVOLE


COMMUTATORE GAMMA si nota la parziale ricostruzione del mobiletto

Classico circuito supereterodina, questo apparecchio, costruito in economia e con il numero di componenti strettamente necessario, impiega una serie di 5 tubi rimlock: UY41 raddrizzatrice, UL41 finale BF, UBC41 amplificatrice BF e CAV, UF41 amplificatrice di MF e mescolatrice, UCH42 convertitrice ed amplificatrice AF. Realizzato su telaio metallico, denota una costruzione comunque accurata e ben realizzata, il cablaggio è fatto con filatura di buona qualità, in modo razionale ed essenziale.

TELAIO


TELAIO 2

TELAIO 3

MEDIA FREQUENZA GELOSO

CONVERTITRIC UCH42 – CONDENSATORE VARIABILE E GRUPPO AF –


IL PICCOLO TELAIO VISTO DALL’ALTO
CAMBIO TENSIONI

I componenti, tipicamente Geloso, sono disposti in modo ordinato e di facile sostituzione, nel caso di riparazione.. L’alimentazione è garantita da un autotrasformatore di generose dimensioni che provvede ai 39 volts di accensione per la raddrizzatrice ed alla tensione anodica mentre le rimanenti valvole sono alimentate in serie, come era tipico in questi apparecchietti che sfruttavano le tensioni di accensione delle valvole per accendere i filamenti in serie, facendo risparmiare il rame usato per gli avvolgimenti del secondario a bassa tensione.

CONDENSATORE VARIABILE


COMPENSATORI AEREO ED OSCILLATORE
GRUPPO RF – PERNI BOBINE ACCORDO –

SCALA PARLANTE RIMOSSA

TRASFORMATORE DI ALIMENTAZIONE


MARCHIO GELOSO – VALVOLE ORIGINALI –
VISTA COMPONENTI

GRUPPO RF

L’amplificazione di BF è affidata ad una generosissima UL41 che con i suoi abbondanti 4 watt, garantisce un volume pieno ed anche eccessivo, date le piccole dimensioni del ricevitore. L’alta tensione, presa dal primario a 160 volts dell’autotrasformatore, viene rettificata dalla UY41 ed inviata alla cellula di livellamento, costituita da due elettrolitici da 32 microfarad e da un’impedenza di filtro che è anche trasformatore di uscita, come era tipico, all’insegna del risparmio.

GRUPPO RF – BOBINE E CONDENSATORI –


GRUPPO RF – COMMUTATORE –

BOBINA GAMMA 16 METRI

COMPONENTI ORIGINALI E PARTE DEL CABLAGGIO

CONO ALTOPARLANTE


ALTOPARLANTE – CESTELLO E TRASFORMATORE DI USCITA –

Caratteristica saliente di questo piccolo ricevitore e tipico stile GELOSO, è quella di avere un vero e proprio gruppo di alta frequenza, il Mod. 2661, che gli permette di ricevere ben 5 gamme d’onda; onde medie e quattro gamme di onde corte: 49, 31, 25, 19 e 16 metri il che, per un apparecchietto così piccolo, non è poco. La sensibilità è buona, considerato l’impiego di questa radio ed anche la selettività, è nei giusti parametri; con qualche metro di filo, si ricevono molte emissioni in onda corta e qualche stazione, di quelle rimaste, in onda media.

ALTOPARLANTE – TRASFORMATORE E IMPEDENZA –


ALTOPARLANTE – MARCA E MODELLO –
MODELLO DEL CONO ALTOPARLANTE

RETINA PROTEZIONE ALTOPARLANTE

Il mobiletto è realizzato in galalite, di colore bianco ma da me riverniciato, dopo il restauro, con colore avorio. Esistevano quattro versioni dello stesso apparecchio: per l’Europa, per i paesi del bacino Mediterraneo, Stati Uniti e sud America ed Oceania, tutti con diverse scale parlanti ed a ben guardare, si può notare che la scala sia intercambiabile, proprio per questo motivo.


SCALA MODELLO 1618 80A PER L’EUROPA

MASCHERINA SCALA ED ALTOPARLANTE


MOBILETTO VUOTO

KIT MONTAGGIO MOBILETTO

Alla prova, il nostro piccolo amico si rivela ancora molto efficiente, garantendo una buona ricezione sulle onde corte e sulle medie, con ottima BF e buona sensibilità. Invece di finire in discarica, è ancora con noi e fa ancora un ottimo servizio. Spero che sia interessante anche questo piccolo e modesto apparecchietto. Non mi è stato possibile prendere altro apparato ma credo che anche questo “GELOSINO”, meriti attenzione.

[pdf-embedder url=”https://www.bclnews.it/wp-content/uploads/2022/01/41-SCHEMA-G-110.pdf” title=”41 SCHEMA G 110″]

Alla prossima settimana!!

Paolo Pierelli