domenica 24 Ottobre 2021
NEWS:
Home > A CUORE APERTO > A cuore aperto: Geloso G4/216 (1966)

A cuore aperto: Geloso G4/216 (1966)

Oggi mettiamo a cuore aperto un ben conosciuto ricevitore radioamatoriale italiano, molto più leggero. Costruito dalla Geloso intorno alla seconda metà degli anni 60, è l’ultima serie di apparecchi costruiti dalla ditta nostrana, prima del suo fallimento, avvenuto intorno al 1970. Progettato in collaborazione con Pippo Fontana, I1AY, il G4/216 è senz’altro il ricevitore che più tende ad avvicinarsi agli standard ormai imposti dal mercato americano ma ancor più da quello orientale, prepotentemente emergente, con prodotti di ottima qualità.


S-METER

SCALA

COMANDI FUNZIONE

FILTRO A CRISTALLO – SELETTIVITA’ E REIEZIONE

COMMUTATORE BANDA


SINTONIA

PRESELETTORE ANTENNA

BFO

RF GAIN E VOLUME BF

Circuito a doppia conversione di frequenza, il ricevitore copre le bande radioamatoriali dai 10 agli 80 metri. La prima conversione è ottenuta dal gruppo alta frequenza quarzato, mentre la seconda è affidata ad un oscillatore variabile. Questo sistema conferisce una buona selettività ed un alto grado di reiezione delle frequenze immagine. Impiega 10 valvole più una stabilizzatrice di tensione OA2, è dotato di un filtro a quarzo per aumentare la selettività soprattutto in CW.


USCITA CUFFIA

COMPENSATORI ALLINEAMENTO SCALA

USCITE ALTOPARLANTI ALTA E BASSA IMPEDENZA E STAND BY ANODICA


CAMBIO TENSIONI

INGRESSO ANTENNA

BOBINA TRAPPOLA ANTI INTERMODULAZIONE

AZZERATORE S METER

MODELLO MK I


LOGO GELOSO

Sul pannello frontale troviamo i comandi per lo stand by, ANL, esclusione del circuito AGC e per l’ inserzione del calibratore a 3500 Khz, utile per allineamento scala e tarature. Ci sono poi i comandi di inserzione BFO ed il relativo controllo di PITCH, volume, RF gain, preselettore di antenna e sintonia. Sul pannello posteriore troviamo una morsettiera che serve a connettere due tipi di altoparlanti con diverse impedenze: 8 Ohm oppure 500 Ohm.

BANDE 1 – 3


BANDE 4 – 6

ASCOLTO VHF CON CONVERTITORE SU GAMMA 26 – 28 MHZ


TELAIO

AMPLIFICATRICE E TRASFORMATORE DI MF

VFO


COMMUTATORI E POTENZIOMETRI

S METER – TRIMMER TARATURA

OSCILLATORE MF

Nelle due boccole rimanenti, va collegato il comando di stand by per usare il ricevitore in unione ad un trasmettitore, in questo caso, il G 228. Il filtro a cristallo è di buona fattura e usando con attenzione il controllo di reiezione (PHASING) si ottiene una buona soppressione delle emissioni adiacenti (in cw ed ssb). Al contrario di molti apparecchi simili, il G4 216 ha la gamma dei 10 metri non suddivisa in sottogamme il che ne rende più agevole l’uso ma proprio per questo, è soggetto ad interferenze da parte di emittenti BC in gamma 9/10 Mhz; la presenza di un filtro collocato all’ingresso, attenua molto o sopprime del tutto questo disturbo.

BOBINA FILTRO ANTENNA

VFO- VALVOLE SENZA SCHERMO


STABILIZZATRICE OA2

QUARZO MARCATO GELOSO


QUARZO CALIBRATORE 3500 KHZ

QUARZI VFO

POSIZIONE QUARZI VFO


TELAIO LATO COMPONENTI

FILTRO A CRISTALLO – COMPENSATORE REIEZIONE E COMMUTATORE SELETTIVITA’

La costruzione è realizzata in modo molto razionale, i cablaggi sono ben fatti e tutto il complesso risulta ben fatto. Nell’arco di mezz’ora il ricevitore raggiunge una discreta stabilità che consente di seguire qso in ssb o collegamenti in cw, ritoccando poche volte la sintonia, il filtro a quarzo, in posizione 4, riesce ad avere una banda passante di 500 Hz che consente una buona ricezione del cw.

STADIO RIVELATORE

RIVELATORE – DIODO AL GERMANIO


STADIO BF E TRASFORMATORE DI USCITA

FILTRI RETE E ZOCCOLO STABILIZZATRICE

ALLINEAMENTO SCALA – COMPENSATORI

ALIMENTAZIONE GRIGLIE – DIODI ITT


CONNETTORE CUFFIA

VFO APERTO

VARIABILE PRESELETTORE ANTENNA

La sensibilità, data dalla casa per meno di un microvolt per 1 watt di uscita, non è proprio reale e certamente non si potrà pretendere di ascoltare il nord America alle due del pomeriggio in 40 metri con un pezzo di filo teso sul balcone.

OSCILLATORE QUARZATO VFO

BOBINE STADIO OSCILLATORE


VFO SEZIONE AEREO

VFO SEZIONE RF

VFO MIXER

VFO BUFFER

RESISTENZE AD IMPASTO

STAMPATO MARCATO GELOSO

LAMPADINE LUCE SCALA

Il circuito ANL è appena sufficiente a smorzare le impulsive ma introduce leggera distorsione audio. Alla prova, il ricevitore denota la sua obsolescenza rispetto ai prodotti in commercio negli stessi anni: la sintonia mossa ancora dal cordino con puleggia e condensatore variabile mentre esistevano i vfo a permeabilità, precisissimi e molto più stabili, l’assenza del rivelatore a prodotto per la ssb, la scala, molto bella ma affatto precisa e la selettività, non troppo elevata, che dà luogo facilmente ad intermodulazioni.

SCALA APERTA


PERNO CONDENSATORE VARIABILE E FISSAGGIO INDICE SCALA

S-METER ICE

Il fascino degli apparecchi Geloso è senz’altro indiscusso ma, certo, non erano e non potevano essere all’altezza dei loro concorrenti stranieri, per motivi legati al costo e forse alla non volontà della Geloso di modernizzare la produzione.

A cuore aperto: Geloso G4/216 (1966)


LOGO ICE

CONVERTITORE VHF G4-152

Resta il fatto che le linee Geloso abbiano dato modo di operare a migliaia di radioamatori e di questo va fatto merito a Giovanni Geloso ed ai suoi collaboratori. La prossima settimana, metteremo a cuore aperto il ricevitore G4/215, predecessore del 216, poi toccherà al 214 e finalmente alle IMCARADIO.

Paolo Pierelli